domenica 26 giugno 2011

Il secondo ligure per eccellenza....

CONIGLIO ALLA LIGURE
1 coniglio di oltre 1.2 kg
1 cipolla grande
100 g. di olive verdi snocciolate
50 g. di pinoli
2 spicchi di aglio
3 rametti di rosmarino
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
20 olive nere, preferibilmente taggiasche
poco brodo
sale


Tagliate il coniglio a pezzi. Eliminate le frattaglie, il grasso visibile e gli eventuali frammenti di osso prodottosi mentre veniva tagliato. Lavatelo accuratamente sotto l’acqua corrente calda, e mettetelo a scolare.
Tritate la cipolla e mettetela in un capace tegame con l’olio, unite il coniglio e fate rosolare a fuoco vivo.
Versate il vino, e fate evaporare. Salate e fate cuocere a fuoco moderato per mezzora, bagnando con il brodo di tanto in tanto
Tritate le olive verdi, i pinoli, l’aglio e il rosmarino.
Aggiungete il trito al coniglio, mescolate e fate cuocere ancora mezzora. Se asciugasse aggiungete ancora del brodo.
Quando mancano 5 minuti alla fine della cottura, aggiungete le olive nere.
Servite decorando ogni piatto con un rametto di rosmarino.

Nessun commento:

Posta un commento