giovedì 10 marzo 2011




Buongiorno a tutti!!!!!!!!
Benvenuti nel mio blog sulla cucina ligure :)
Tra poco comincerò a postare le ricette di alcuni piatti tipici della mia regione, ma prima volevo fare una piccola introduzione sui caratteri generali di una cucina un po' particolare...
In Liguria esistono principalmente due grandi "scenari":
la costa,  tradizionalmente l'ambiente di vita dei pescatori,




e l'entroterra collinare-montano, legato alla vita campagnola dei contadini
(in pratica non ci sono pianure, la più ampia, per non dire l'unica, quella di Albenga, è di appena 45 km quadrati su un totale regionale di un po' pù di 5000 chilometri quadrati)
Il paesaggio ligure offre scorci veramente meravigliosi, purtroppo non si può dire lo stesso per la ricchezza del terreno: da sempre i liguri hanno faticato a coltivare e a allevare bestiame in una terra principalmente costituita da argilla e tutta un pendio (anche se, nel corso dei secoli, è stato rimodellato con un' immensa opera di muri a secco in fasce,




cioè terrazzamenti della larghezza di un metro-un metro e mezzo), ma proprio queste difficoltà hanno spronato i locali a creare una cucina molto fantasiosa a partire da pochi semplici ingredienti come l'olio, il vino, i cereali, le erbe aromatiche e quelle verdi (bietole, spinaci), il pesce, la selvaggina e piccoli animali da allevamento (ovini, conigli, pollame), utilizzati in modo diverso a seconda del grande "scenario" (costa-entroterra) in cui ci troviamo e della posizione rispetto al resto della regione.




A proposito della localizzazione, ho notato che molto spesso viene attuata l'equazione Liguria = Genova, ma la Liguria vera non è costitutita solo dal capoluogo!




Diciamo che il territorio della nostra regione si può dividere nelle quattro grandi aree corrispondenti alle province:
Imperia, che presenta alcuni tratti in comune con la vicna Costa Azzurra francese
Savona, sede di alcuni passi per il Piemonte
Genova, la grande città della Liguria, Repubblica marinara
LaSpezia, a contatto con Emilia Romagna e Toscana
e che gli scambi con detti territori ha in parte portato alla differenziazione della cucina ligure a seconda della zona

7 commenti:

  1. ...ma la Liguria non era Genova? XD

    RispondiElimina
  2. Martaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!! grrr

    RispondiElimina
  3. Martina, non è scontato!
    ps:tra qualche giorno scoprirete la vera ricetta del Pesto genovese!!! ;)

    RispondiElimina
  4. ....e i piatti dell'estremo ponente ligure :-)

    RispondiElimina